Escursioni Stabiae

Il punto forte della cittadina vesuviana è il tour guidato degli Scavi Archeologici - che hanno riportato alla luce ville romane di grande eleganza ed imponenza -La villa di Arianna e Villa San Marco ed il Museo Stabiano testimoniano la storica importanza della località, che fu sepolta, insieme ad Ercolano e Pompei, dall'eruzione del Vesuvio del 79 d.c.
Salendo al pianoro di Varano, vi sono, infatti, i resti di due grandiose ville gentilizie romane dell'antica Stabia, venute alla luce negli scavi del 1950: Villa Arianna e Villa Romana. Oggi è possibile ammirare solo alcune parti della prima: in particolare l'atrio con un “impluvium”, con un pavimento in mosaico bianco-nero e pareti decorate su cui spicca un piccolo lararium con un altarino. Vi è un ambiente balneare, ambienti di servizio ed infine il grande peristilio, lungo 104 metri e largo 81, di cui oggi è in vista solo l'angolo nord-est.
Nell'Antiquarium stabiano e' custodito il materiale portato alla luce dagli scavi dell'antica Stabia. E' costituito da undici sale in cui sono conservati numerosi affreschi tra cui il "Mito di Edipo", "Dionisio", "Ercole bambino", "Fanciulla che dorme" e numerose altre pitture di carattere ellenistico.
La guida turistica della regione Campania suggerisce un possibile abbinamento di questa escursione con Pompei, Ercolano, Sorrento, Costiera Amalfitana, Napoli.

This website uses cookies: if you continue using our website, we'll assume you agree to receive all cookies from this website.OK