Napoli dentro: Visita guidata al Rione Sanità

Palazzo dello Spagnolo
Palazzo dello Spagnolo
Cimitero di Fontanelle
Cimitero di Fontanelle
Catacombe di San Gennaro
Catacombe di San Gennaro
La casa di Totò
La casa di Totò

Itinerario : * Cimitero di Fontanelle * Basilica di Santa Maria della Sanità; Casa di Totò (esterno); * Palazzo Sanfelice; * Borgo dei Vergini; * Palazzo dello Spagnolo; * Catacombe di San Gaudioso (solo intera giornata)
Chi da porta San Gennaro guada il fiume di traffico di via Foria approda in un’isola che al tempo stesso è lontana da Napoli e ne costituisce un nucleo ancestrale vitale. In questo lembo infossato nel ventre della città c’è uno strepitoso concentrato di storia, di bellezza architettonica e di tracce dell’alta cultura dei secoli passati, e pochi lo sanno !
Sotto la collina di Capodimonte, verso cui s’inerpica col “cavone” e la salita “dei Principi”, abbandonando la dolce pianura – si consegna al visitatore come un caleidoscopio, in mille splendidi scenari diversi, abbrutiti da decenni di abbandono e di speculazioni edilizie, segnati dagli sciami violenti e arroganti degli scooter, col volto della convivenza macchiato dall’illegalità, dalla criminalità nascosta o palese.
Il quartiere ti prende per la sua alterità urbanistica, per i monumenti, per i percorsi, per il suo essere stato tagliato fuori che invece di dar luogo al silenzio della storia esplode in una vitalità opulenta e colorata, nel mercato del mattino, parossistica e selvaggia tra centinaia di motorini sfreccianti provenienti da ogni lato.
Il rione Sanità è una enclave dove qualcosa di intimamente e maternamente napoletano si può scoprire non, come dicono gli antropologi, come “persistenza” o “sopravvivenza” , ma come vita quotidiana, con le sue proprie trasformazioni e la sua identità. 
"Il senso di appartenenza della gente è così forte, che ci si sente sempre stranieri, come sa chi ama un posto diverso da quello delle sue radici !"
Quasi nessuno ricorda che questo era un quartiere operaio, anzi una enorme fabbrica disseminata a conduzione familiare, quella che produceva ed esportava i guanti napoletani famosi in tutto il mondo, e pochi ricordano il ruolo del quartiere nelle Quattro Giornate di Napoli e il nome di Maddalena Cerasuolo, che fece sventolare la prima bandiera della liberazione proprio dal ponte della Sanità.
Oggi questa trama di cittadinanza è logora, rotta in più punti, ma forse il senso della comunità comincia a ribellarsi agli stereotipi e vuole uscire dal degrado.

Tutte le nostre guide autorizzate sono abilitate all'esercizio della professione dalla Regione Campania.

E' richiesto il pagamento tramite bonifico bancario su c/c ns. società almeno 7 giorni prima dell'effettuazione della visita guidata richiesta.
A bonifico avvenuto spediremo via e-mail entro 48 ore il voucher fiscale sul quale saranno riportati i seguenti dati :

- Data dell'escursione
- Codice di prenotazione
- Numero dei partecipanti all'escursione guidata.
- Orario e luogo d'incontro
- Durata della visita
- Servizi inclusi
- N. 2 numeri di telefono da contattare per comunicazioni urgenti.

Tariffa solo visita guidata :
durata minima 2 ore = 120 euro + 25 Euro per ogni ora in più.

Non verrà applicata alcuna penalità se la visita guidata viene annullata almeno 7 giorni prima dell'effettuazione della stessa.

Napoli dentro: Visita guidata al Rione Sanità

* I Campi obbligatori sono in grassetto
Cliccando la casella sottostante l'utente dichiara di aver preso visione dell'informativa sulla privacy, Termini di Pagamento e Politica di Cancellazione. L'accettazione da parte dell'utente di tutte le informazioni suddette è necessaria per inviare la richesta informazioni.
Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy. (Seleziona la casella per continuare)
This website uses cookies: if you continue using our website, we'll assume you agree to receive all cookies from this website.OK